Opinioni e Breve Storia della Coppettazione

La Coppettazione è una forma di terapia ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese (MTC). Consiste nel creare un’aspirazione locale sulla pelle utilizzando dispositivi di riscaldamento (fuoco) o meccanici (pompe manuali o elettriche). Si ritiene che questo metodo estragga le tossine, mobiliti il ​​flusso sanguigno, lenisca il dolore muscolare e, in alcuni casi, aiuti a curare l’insonnia.

La Coppettazione ha una lunga storia. Il papiro di Ebers, scritto c. Il 1550 aC, considerato uno dei più antichi manuali di medicina del mondo occidentale, descrive come gli egiziani usavano la Coppettazione per curare alcune frequenti questioni mediche e come fu anche denunciato dai popoli sahariani. Ippocrate, un medico greco ha anche usato questa tecnica c. 400 aC per trattare la malattia interna e alcuni problemi strutturali.

Ge Hong (284-364 dC), che era un funzionario meridionale minore durante la dinastia Jin orientale (dinastia Jin orientale 317-420 d.C.), fu il primo ad usarlo in Cina. Era interessato all’alchimia, all’erboristeria e alle tecniche di longevità. Ge Hong rese popolare il detto “Agopuntura e Coppettazione, più della metà dei mali guariti”. In seguito, questo metodo si diffuse in tutta l’Asia e in Europa.

Ci fu un sussulto di sorpresa ai Giochi olimpici di Rio quando il nuotatore americano Michael Phelps vinse la sua medaglia d’oro alle Olimpiadi e aiutò la sua squadra a vincere la staffetta di stile libero 4×100 metri. E la sorpresa non era solo per il suo notevole successo, ma anche per alcuni cerchi viola scuro sulle spalle e sulla schiena. Erano il risultato di aver subito una Coppettazione prima della gara.

Michael Phelps usa la Coppettazione

Phelps ha detto che usa la Coppettazione quasi ogni volta che compete per aiutare ad alleviare i dolori muscolari. Ma non c’è una solida prova scientifica del fatto che la Coppettazione funzioni. In uno studio pubblicato all’inizio di quest’anno, i ricercatori di Taiwan hanno studiato gli effetti della Coppettazione sul dolore cronico del collo e della spalla. Hanno riscontrato un aumento della temperatura cutanea per circa 10 minuti e un aumento del flusso sanguigno. Gli autori hanno detto che i loro risultati mostrano che la Coppettazione “fornisce significativo ed efficace sollievo dal dolore al collo e alla spalla“.

In un recente comunicato stampa, il NIH (National Institutes of Health) ha fatto riferimento a una revisione sistematica del 2015 e alla meta-analisi della Coppettazione che ha concluso, “la Coppettazione potrebbe essere efficace nel trattamento del dolore e della disabilità associati al dolore cronico al collo e alla lombalgia cronica a breve termine.

In uno studio su 70 pazienti affetti da tensione ed emicrania, l’applicazione della coppetta umida ha migliorato il 95% dei casi riducendo la gravità del mal di testa mediamente del 66% e i pazienti hanno avuto l’equivalente di 12,6 giorni in meno di mal di testa al mese. Indiscutibilmente, questi risultati indicano che la Coppettazione è un approccio non farmacologico molto sicuro e potente.

Wang Qun, un nuotatore cinese ha mostrato con orgoglio i suoi segni già durante le Olimpiadi del 2008 a Pechino. Sempre alla ricerca di metodi per migliorare naturalmente la salute e le prestazioni, sempre più atleti si sono rivolti alla coppettazione. L’asso di tennis Andy Murray ha detto di aver usato la Coppettazione in combinazione con altri trattamenti per alleviare la rigidità e per aiutare ad affrontare un infortunio alla schiena.

Nella procedura di Coppettazione, i professionisti posizionano tazze speciali sulla pelle. Poi usano il calore o una pompa d’aria per creare l’aspirazione tra la tazza e la pelle. Di conseguenza, viene creato un vuoto sulla pelle del paziente per dissipare il sangue stagnante e la linfa, migliorando così il flusso del qi. È usato sulla schiena, sulle spalle e su altri muscoli come quelli sulla parte posteriore del collo.

La Coppettazione implica lo sdraiarsi a faccia in giù su un lettino da massaggio mentre un operatore attacca le ventose alla schiena, alle spalle e agli arti. Viene utilizzato il calore o una pompa per aspirare l’aria dalle tazze in modo che la pelle venga tirata dentro. Ovunque vengono utilizzate da una a otto tazze e vengono lasciate sul posto per 5-15 minuti. Le tazze sono fatte di vetro, bambù e argilla. Le tazze di silicone possono essere collocate sopra la pelle oliata e spostate in modo che un’area più grande venga aspirata nella tazza e poi rilasciata.

È un po’ come un massaggio in quanto la pressione viene applicata al tessuto. E come un massaggio profondo, la Coppettazione può lasciare segni sulla pelle. I cerchi purpurei sulla schiena di Phelps sono anelli di vasi sanguigni che sono esplosi sotto la pressione delle ventose.

Gli atleti che usano questa tecnica affermano che è altamente efficace. Altri atleti che usano questa tecnica sono il ginnasta statunitense Alex Naddour e il nuotatore bielorusso Pavel Sankovich, che secondo come riferito hanno detto che la Coppettazione è un ottimo strumento di recupero. Tra le attrici americane Gwyneth Paltrow e Jennifer Aliston e la pop star canadese Justin Bieber la usano.

Jennifer Aniston usa la Coppettazione

Fonte della Foto: www.nydailynews.com

La Coppettazione è stata utilizzata per trattare un’ampia varietà di condizioni mediche. Tra questi, disturbi del sangue, malattie reumatiche, problemi ginecologici e disturbi della pelle come eczema e acne. Coloro che ricevono il trattamento indicano anche un miglioramento nel loro benessere fisico e psicologico.

La Coppettazione è stata anche utilizzata da alcuni come trattamento alternativo per il cancro. Nonostante la richiesta di efficacia da parte dei praticanti, tuttavia, l’American Cancer Society ha recentemente dichiarato: “Non vi è alcuna giustificazione scientifica per aspettarsi benefici per la salute dalla Coppettazione“.

È molto difficile condurre esperimenti controllati per testare l’efficacia della Coppettazione. Tuttavia, un esperimento che coinvolge 40 pazienti affetti da artrite al ginocchio, ha riportato meno dolore dopo quattro mesi di trattamento rispetto a quelli che non avevano ricevuto il trattamento di Coppettazione.

La domanda ovvia è, in sostanza, quanto è efficace questo trattamento? Non si può negare che possa esserci un effetto placebo. Questo è un effetto benefico, prodotto da un farmaco o trattamento placebo che non può essere attribuito alle loro proprietà, e deve quindi essere dovuto alla convinzione del paziente in quel trattamento. Forse, come con altri trattamenti alternativi, la Coppettazione è buona quanto ti fa sentire bene.

CONDIVIDI ORA

Articoli Correlati