Massaggio con la Coppettazione

Cos’è la Coppettazione

La pratica alternativa della Coppettazione ha visto un grande aumento di interesse ultimamente, grazie al suo uso da parte di celebrità e atleti. Le Olimpiadi di Rio ci portano l’esempio più recente dal nuotatore Michael Phelps e compagni di squadra per il trattamento dei muscoli doloranti.

Se conosci solo un po’ di quello che è e come funziona questo tipo di trattamento puoi supporre, come fanno molti, che si tratti di una sorta di ultima tendenza nella salute olistica.

Al contrario, la Coppettazione è un’antica forma alternativa di medicina, molto popolare in Cina e in Russia da moltissimo tempo. La troverai menzionata nel Papiro di Ebers, uno dei più antichi testi medici esistenti. La Coppettazione era usata dagli antichi egizi, da Ippocrate, ed era conosciuta in tutta l’Asia e in Europa.

Le persone in molte culture hanno usato questo metodo non solo per gestire vari disturbi interni, ma anche per correggere il disallineamento strutturale. E recentemente la Coppettazione è diventata sempre più popolare per coadiuvare nella risoluzione di problemi come la cellulite, le smagliature e in generale nel ringiovanimento della pelle.

Tecnica di rafforzamento naturale della pelle

Il massaggio con le coppette è un derivato della Coppettazione, un’antica forma cinese di medicina alternativa in cui viene creata un’aspirazione locale sulla pelle. I praticanti ritengono che questo mobiliti il flusso sanguigno al fine di agevolare la guarigione. L’aspirazione viene generalmente creata usando calore o fuoco, oppure con delle apposite pompette più moderne.

Se vi capita di venire dall’Europa orientale o dall’Asia orientale, probabilmente avrete sentito parlare di una terapia di coppettazione al fuoco, tradizionalmente usata in quelle regioni per il trattamento di bronchiti e raffreddori. Per noi occidentali questo metodo appare scomodo, disordinato, e dover accendere uno stoppino ci rende sospettosi. Inoltre, l’effetto “livido” non è perfetto, grazie al vuoto parziale.

Set per terapia a ventosa

Niente fuoco, niente stoppino, niente da bruciare!

Nel Metodo Coppettazione usiamo una pompa semplice per creare la pressione dell’aria necessaria. Basta regolare la pressione pompando la pallina di gomma attaccata ad ogni tazza. Invece di lasciare la tazza attaccata al tuo corpo, come nella tradizionale coppettazione al fuoco, useremo le nostre tazze per eseguire massaggi, ringiovanire piacevolmente la pelle, renderla più liscia, più elastica e ridurre la cellulite.

Perché funziona il massaggio con le coppette?

Il massaggio con le coppette è una tecnica di decompressione della pelle.

Il collagene è la chiave. Per capire quanto sia importante il massaggio con le coppette, pensa al collagene che tutte le estetiste stanno cercando di rimettere in sesto senza molto successo, attraverso creme, maschere, persino iniezioni. Il collagene, componente principale della pelle, è situato nel derma e ha una struttura fibrosa, simile al feltro. Le fibre di collagene sono disposte in parallelo l’una all’altra, senza imballaggio. Negli spazi tra loro ci sono canali sottili pieni di fluido tissutale. È attraverso questi minuscoli canali che i capillari trasportano i nutrienti sulla superficie della pelle.

Il collagene sano è la chiave per dare alla tua pelle una corretta alimentazione. Ma, come sappiamo, con l’età, le fibre di collagene perdono le loro proprietà idrofile e il tuo collagene diventa “duro”, incapace di svolgere la sua funzione di idratare la pelle. Diventa denso, coprendo i canali e di conseguenza i capillari non possono più utilizzarli per inviare sostanze nutritive alla superficie.

Il massaggio con le coppette è un mezzo efficace per aiutare a tirare fuori i nutrienti, per così dire, “ammorbidendo” le fibre di collagene. Mentre esegui la Coppettazione, c’è un forte miglioramento del flusso sanguigno capillare, anche in luoghi in cui è rimasto stagnante. In effetti, quando vedi un leggero livido che appare sulla superficie della tua pelle dopo una sessione di coppettazione, questo dimostra che hai fatto la cosa giusta: nutrire la pelle dopo un lungo periodo di fame!

Quando utilizzi il metodo “massaggio coppettante”, il tuo obiettivo è quello di esercitare uno stress ripetitivo e molto lieve sull’area che stai massaggiando. Durante la coppettazione, a causa della differenza di pressione, il sangue e la linfa si riversano in superficie dai tessuti sottostanti. La circolazione aumentata ringiovanisce i capillari.

La pratica regolare manterrà la vostra pelle ricca di sostanze nutritive e ben idratata, ossigenata e priva di tossine intrappolate, che mostrerà tutto brillantemente, attraverso una pelle liscia e umida, benedettamente priva di cellulite!

 

CONDIVIDI ORA

Articoli Correlati